lunedì 10 agosto 2009

La prova: Il dialogo indicato dai cospirazionisti è un falso.


a cura di
Carmine Crocco
http://ufologiaoggi.blogspot.com/
10 Agosto 2009



Nell'articolo "LCROSS e Cospirazionisti.... appuntamento al 9 Ottobre 2009" ho riportato il dialogo che sarebbe avvenuto tra gli astronauti del modulo Aquila e Houston.
Per i fautori di questa tesi, alcuni minuti dopo la discesa degli astronauti sul suolo lunare, la NASA dovette interrompere bruscamente le trasmissioni in diretta mondiale verso l’esterno perché gli astronauti erano rimasti scioccati dalla visione di oggetti sconosciuti che li osservavano da vicino e stavano mandando a monte la copertura sugli UFO. Ma nonostante la NASA avesse chiuso i canali di comunicazione verso l’esterno, e quindi verso il pubblico, alcune radiostazioni di ascolto privato a terra riuscirono a captare l’audio censurato dalla NASA.

Questo è la parte della trasmissione censurata al pubblico dalla NASA:

- Base: Affermativo! L’abbiamo, l’abbiamo!

- Amstrong: Ma cos’è quello? Avete una spiegazione?

- Base: No, non ce l’abbiamo, ma non vi preoccupate…continuate con il vostro programma….

- Amstrong: Mio Dio, esistono veramente! È fantastico! Non lo potreste mai immaginare!

- Base: Roger! Noi sappiamo di quello….però voi andate dall’altra parte, andate dall’altra parte!!!

- Amstrong: Ma che diavolo è quello? È molto spettacolare! Mio Dio! Me lo potete dire che cosa è quello?

- Base: Usate Tango, Tango!!!

- Amstrong: Allora quella è una forma di vita!

- Base: Roger!!! Ti stiamo dicendo di cambiare comunicazione!!! Usa Bravo-Tango, Bravo-Tango! Scegliete Jezebel, Jezebel!

- Amstrong: Si, ma…tutto questo è incredibile!!

- Base: Registrate su Bravo-Tango, Bravo-Tango!!

A questo punto la trasmissione passa in codice.

Pubblico volentieri l'intervento di un attento lettore che ha fornito la prova definitiva sulla totale falsità del dialogo, attraverso un'attenta e circostanziata ricostruzione dei fatti.

Questa è una vecchissima leggenda urbana, che purtroppo è ancora diffusa.
Niente di quel testo è vero, non esistono registrazioni con quei dialoghi, e quelle che si trovano in giro nel web sono dei falsi ridicoli, perché basta semplicemente confrontare il vero audio della missione con quella sceneggiata per capire, anche se non si conosce l'inglese, che le voci sono diverse, i rumori sono diversi, i "bip" sono diversi, pure le pause tra le frasi dette sulla Luna e le risposte che arrivavano dalla Terra sono diverse, molto più brevi. Nelle comunicazioni tra la Terra e la Luna infatti c'era sempre una pausa dovuta alla distanza che doveva percorrere il segnale radio. Per finire, nessuno diceva mai "Mission Control" come in quei dialoghi ma "Houston".

L'audio originale: http://www.live365.com/stations/apollo_11_oda

La fonte di questa favola è l'articolo di un certo Sam Pepper, pubblicato sul tabloid americano-candese National Bulletin del 29 settembre 1969 con il titolo "Phony Transmission Failure Hides Apollo 11 Discovery... MOON IS A UFO BASE!". Il National Bulletin era un tipo di giornale pulp/shocking, del tipo del nostro "Cronaca Vera", che pubblicava notizie glamorous-scandalistiche-sexy:



http://www.themusicconnection.info/...bulletin.jpg

Qui c'è una trascrizione di quel dialogo pubblicato da Sam Pepper: http://www.ufonet.it/archivio/apollo-ufo.htm

In un punto si trova uno strafalcione ridicolo: Aldrin infatti avrebbe detto "Roger, we're here, all three of us, but we've found some visitors.... ". "Siamo qui tutti e tre..." ma anche un bambino sa che sulla Luna gli astronauti erano due, il terzo era rimasto a orbitare nel modulo di comando. Poi in qualche sito qualcuno ha corretto la boiata cancellando tutta quella frase, ma lo stesso c'è ancora qualcuno che ci crede e pubblica quel dialogo con l'errore:

http://www.freewebs.com/reflections1/ufos.htm
http://www.omniwatcher.com/govmil/apollo11.html

Riepilogando... per prima cosa esce l'articolo di Sam Pepper nel 1969, poi, dopo diversi anni, vengono realizzate le finte registrazioni audio con attori che recitano quel copione, da dare in pasto ai programmi TV di ufologia. Anche in un programma di una TV italiana fecero sentire quei dialoghi, ovviamente spacciandoli per veri.

Ecco i dialoghi finti: http://rapidshare.com/files/265223614/ufor.wav
(Cliccare su FREE e poi aspettare circa 2 minuti per poter effettuare il download)


Prima di chiudere il pezzo, colgo l'occasione di ringraziare l'utente Learco Pignagnoli per l'ottimo lavoro svolto al servizio della pura ricerca ufologica.
Vi segnalo una notizia gustosa. Nel numero del 30 giugno del 1969 dello stesso "National Bulletin" l'articolo principale era intitolato "I was raped by the abominable snowman", ovvero "sono stata stuprata dall'abominevole uomo delle nevi".... giudicate voi!


© Carmine Crocco
10 Agosto 2009

12 commenti:

Anonimo,  10 agosto 2009 12:13  

Bravo. Già da tempo sapevo che fossero falsi, bastava confrontarle con gli originali. Ma tu hai aggiunto più prove. Sperando che serva. Magari il CUN potrebbe farci un servizio su Ufo notiziario, così sfatiamo almeno questa leggenda.

Anonimo,  10 agosto 2009 22:21  

beh il fatto di poter essere anonimi implica lapossibilità che ti invi commenti da solo giusto per avalorare la tua tesi..non dico sia cosi' sia chiaro..pero' tutto e' possibile!!! anche affermare con certezza che no nesistono altre forme di vita non terrestri..e sinceramente al giorno d'oggi mi sa' di muffa sta cosa qui'!! dire isia ora di smettere con il NEGARE AD LIBITUM!
cordiali saluti!

Anonimo,  10 agosto 2009 23:54  

Io conosco questa storia:

in Europa poterono essere captati i dialoghi degli astronauti con Houston (che poi, sollecitati da Terra, cambiarono frequenza) dall'Osservatorio di Bokum, in Germania e dai FRATELLI RADIOAMATORI di Torino, Judica Cordiglia (divenuti famosi proprio perché seguivano tutte le missioni spaziali);
i dialoghi (fatti ascoltare anche da uno Speciale Tg-1 della RAI) riguardavano cosa stava in realtà succedendo lassù. Dai brani registrati si sentiva chiaramente Armstrong dire concitatamente: "... che cosa era? Che diavolo era... Lo vorrei proprio sapere... ". E da Houston: "Che c'è... (che)... non funziona? Controllo missione chiama "Apollo-11 "... " Avrebbe detto dopo alcuni istanti di confusione il controllore da Houston. E Armstrong riprendendo: "Questi AGGEGGI sono giganteschi, signore... Enormi! Oh, Dio! Non ci credereste...!". Silenzio imbarazzato dalla sala di controllo, e Armstrong ancora: "Vi dico che ci sono altre ASTRONAVI laggiù, allineate sul bordo del cratere... SONO sulla Luna per osservarci...!". Da Houston cominciarono ad urlare di cambiare frequenza, di passare sulla "Tango" (frequenza criptata di protocollo per le emergenze).

Carmine Crocco 11 agosto 2009 09:36  

Rispondo al secondo commento anonimo.
Fidati di me non mi auto invio commenti compiacenti.
Ho inserito la possibilità d'inserire messaggi anonimi dopo moltissime mail di lettori che non avvezzi a iscrizioni ai vari google o social network desideravano inserire cmq la propria opinione in modo anonimo come hai fatto tu.
Io credo nell'interferenza aliena e alla genuinità delle prove, ma questo episodio è un falso.... per me..... poi se mi porti controprove cambio idea.

Carmine Crocco 11 agosto 2009 09:39  

Rispondo al terzo commento.
Guarda sinceramente ero convinto come te su questa versione..... ma dopo quello che ho scoperto .... ho dovuto cambiare idea.

Anonimo,  11 agosto 2009 14:54  

A sto punto la tesi che sulla Luna non ci sono mai andati potrebbe prendere piede.Se è un falso il dialogo c'è la grossa possibilità che gli americani abbiano inscenato il tutto a scapito dei russi in tempo di guerra fredda.

Anonimo,  11 agosto 2009 15:47  

Ma che c'entra, il falso non è della NASA!

Carmine Crocco 11 agosto 2009 16:37  

..... piano sulla luna è certo che ci siamo stati

http://ufologiaoggi.blogspot.com/2009/07/questo-e-un-piccolo-passo-per-un-uomo.html

...ad essere falso è l'audio del dialogo riportato dal giornalaccio scandalistico.

Anonimo,  11 agosto 2009 20:47  

Può essere falsa anche la foto che hai postato della NASA.Non è che si vede molto!Col computer si può ritoccare ciò che si vuole.Ricordo che è sparito dagli archivi della NASA il nastro originale dell'allunaggio.Normale?

Occultazioni 11 agosto 2009 21:40  

Sebbene studioso di meccanica celeste, non mi interesso di questi argomenti perché la gente mi sembra tutta un po' matta o isterica senza riferimento a nessuno in particolare. Tuttavia dobbiamo credere ciecamente senza vedere la scansione dell'originale (validato dall'editore)del tabloid?
http://4.bp.blogspot.com/_oNdtwL99iHI/Sn6I04DwRGI/AAAAAAAAAP4/vJfqpCvNuB8/s1600-h/nabullitn2.jpg

Carmine Crocco 11 agosto 2009 21:41  

sinceramente ho criticato aspramente la nasa in molti miei post ...proprio perchè volontariamente o no fa errori che stimolano teorie cospirazioniste....cmq il nastro è stato ritrovato il 12 luglio scorso.

Carmine Crocco 12 agosto 2009 09:34  

Salve Occultazioni, sinceramente non riesco a procurarmi la scansione, ma credo che tutte le altre prove che ho portato rendano superfluo questo elemento.

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro). L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Copyright

Creative Commons License
UfologiaOggi by Carmine Crocco is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at ufologiaoggi.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://ufologiaoggi.blogspot.com/. Si è liberi di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera. Non si può usare quest'opera per fini commerciali. Non è permesso di alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra. Ogni volta che si usa o distribuisce quest'opera, si deve farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza. In ogni caso, si può concordare col titolare dei diritti per gli utilizzi di quest'opera non consentiti da questa licenza. Questa licenza lascia impregiudicati i diritti morali.

Statistiche

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP