venerdì 28 agosto 2009

Avaria per la sonda LCROSS

Un guasto all'Internal Reference Unit (IRU) ha causato l'intervento dello Star Tracker (il dispositivo che controlla l'assetto della sonda basandosi sulla posizione di alcune stelle).
La correzione di assetto è però durata molto più del previsto causando un consumo anomalo di carburante. La direzione della missione ha detto che il carburante restante è sufficiente al completamento della missione, ma occorre prestare la massima attenzione agli avvii automatici delle correzioni di assetto che potrebbero verificarsi ancora, anche se dopo un riavvio completo il sistema di navigazione sembra in perfetta efficienza. A questo scopo il Controllo Missione sta verificando tutte le possibili cause dell'avaria e conferma che l'impatto sulla zona polare sud della Luna continua ad essere previsto alle 13:30 CEST del 9 ottobre.

La missione della sonda LCROSS è quella di attraversare la nuvola di materiale sollevato durante lo schianto del terzo stadio del vettore che ha lanciato la sonda (insieme alla compagna di viaggio LRO) e verificare se esiste acqua sul fondo dei crateri perennemente in ombra della zona polare.


fonte: astroworld

Read more...

giovedì 27 agosto 2009

Il “Project ISIS” del KGB. Trovata una mummia extraterrestre nel 1945?


Questa è la storia di una registrazione video, che fa parte di un presunto “Project ISIS” dell’ex KGB. La scoperta fu quella di una tomba in Egitto, nella piana delle piramidi di Giza, nel lontano 1945, che conteneva il corpo di un presunto extraterrestre (il visitatore Osiris). L’evidenza sarebbe stata mostrata in un documentario, andato in onda nel 1999, e che dimostrerrebe che questo corpo risalirebbe al 10.500 Avanti Cristo. L’età è stata stabilita, oltre che col C14, anche con l’allineamente delle stelle all’epoca. I russi hanno dovuto ricreare attraverso il computer l’esatta posizione delle stelle, durante la costruzione delle piramidi. Essi hanno mostrato questa animazione e hanno mostrato che l’allineamento delle stelle, con le tre piramidi di Giza risaliva proprio a quella data. Il video mostra il ritrovamente della mummia “aliena”, lunga circa due metri e la sua testa è stata ricostruita al computer. I russi hanno così scoperto che era identica a quella dei famigerati “Grigi”.

IL PROGETTO “ISIS”

Il “Project ISIS” è un presunto progetto, inserito in un segreto dossier sovietico, le cui conclusioni porterebbero a credere che l’Egitto sia stato fondato dagli extraterrestri. Nella mitologia egiziana, il primo faraone fu Osiride, ucciso e poi resuscitato dalla morte dalla moglia, Isis. Da ciò si porterebbe a credere che non solo Osiride fu un personaggio reale ma che fu, effettivamente, un extraterrestre che avrebbe portato l’umanità alla civiltà. Dopo la sua morte fu mummificato e sepolto in una località segreta. Poi sarebbe stata scoperta e da lì nacque il “Project ISIS”. Quando i sovietici scoprirono e aprirono la tomba, molti di loro morirono per cause ignote. I pochi rimasti non solo avrebbero recuperato il corpo di un “extraterrestre” mummificato, ma avrebbero prelevato numerosi dispositivi tecnologici deposti a fianco al presunto “essere spaziale”. Questo avvenimento portò alcuni membri degli appartenenti al progetto a formare un gruppo simile a un culto, dedito ad adorare l’extraterrestre come Dio e di conseguenza il presunto “visitatore delle stelle” cercò di aiutarli a ripristinare il controllo del genere umano. Un progetto di ricerca, condotto dal KGB, a metà degli anni che partono dal 1950 e finiscono al 1960, denominato “Progetto Isis” avrebbe avuto al suo interno, come responsabile, nientedimeno che Nikita Krusciov. Il cuore dei risultati di questo progetto sarebbe stato, come anticipato sopra, la scoperta di un sarcofago egizino, che conteneva la mummia di un umanoide alieno, arrivato in Egitto nel 10.500 avanti Cristo. Questa strana storia sulla grande piramide di Giza, si può leggere in una edizione del magazine egiziano “Rose El-Yussuf”. Secondo questo articolo, apparso nel 1988, l’egittologo francese Louis Caparat avrebbe scoperto una stanza segreta nella grande piramide di Cheope (il vero nome del faraone era Khufu). In questa grande sala, secondo l’articolo, sarebbe stata trovata una scatola, con all’interno un extraterrestre. A prima vista l’umanoide sembrava essere in uno “stato sospeso” o in uno stato di morte apparente. Caparat afferma anche di aver trovato un papiro, nel quale si affermerebbe una riunione avuta tra il faraone Khufu e l’extraterrestre, nel quale quest’ultimo afferma che un giorno o l’altro sarebbero ritornati sulla Terra gli extraterrestre della sua stessa specie. Inoltre l’umanoide spaziale avrebbe consigliato a Khufu di far costruire un monumento a forma di piramide, ivi incluso il sarcofago, utile in caso di trapasso dell’extraterrestre. Caparat avrebbe poi contattato un suo amico collega spagnolo, il biologo Francisco de Braga, di venire subito in Egitto e di prendere un campione di sangue, tessuto e cellule per analizzare il DNA del presunto extraterrestre. Una volta sceso al Cairo, de Braga fu arrestato dalle autorità egiziane e rimpatriato in Spagna con un aereo. Infine, sempre secondo l’articolo del giornale egiziano, il corpo del presunto extraterrestre sarebbe custodito in un laboratorio, sotto stretto controllo dell’Intelligence militare egiziana.

Sintesi e traduzione (dal francese) da http://chris-tof.vefblog.net/4.html

Nota Redazione CUT (Centro Ufologico Taranto), noi non ci esprimiamo sulla veridicità della notizia, visto che manca l’articolo del giornale egiziano del 1988, visto che sembra una trama di un telefilm di X-Files. Il presunto video si può trovare cliccando su http://video.google.it e digitando la voce “KGB Secret Abduction Files” troverete il documentario (in inglese) in 8 parti, mandato in onda nel lontano 1999, dal circuito televisivo statunitense “Sci-Fi”. Ma lo potere trovare anche in lingua francese digitando la voce “Dossiers du KGB La découverte de la tombe du Visiteur”. Buona visione.


fonte: centro ufologico taranto

Read more...

martedì 25 agosto 2009

UFO / L'estate 2009 è quella degli UFO: record di avvistamenti in Italia, a Napoli il primato delle segnalazioni



Le ultime notizie sugli UFO, parlano di un estate da record, infatti sono quasi 1300 gli avvistamenti di Oggetti Volanti Non Identificati UFO appunto,registrati dal primo maggio ad oggi. A comunicarlo è il Centro Italiano Studi Ufologici, un’associazione culturale senza scopo di lucro che da anni raccoglie ed analizza le segnalazioni non identificate nel nostro Paese. Gli avvistamenti, a partire dai primi di maggio, sono andati via via crescendo nel corso dell’estate per raggiungere numeri eccezionali nel corso del mese di agosto. Dal punto di vista geografico è stata fortissima la concentrazione di avvistamenti UFO nelle province di Napoli (al primo posto) e di Roma (al secondo posto), mentre una gran quantità di casi ha avuto luogo lungo la fascia costiera adriatica che corre lungo le province di Ferrara, Forlì-Cesena, Rimini, Pesaro-Urbino ed Ancona.

A riferirlo è Giusepe Stilo, che sta curando per il CISU una prima schedatura delle informazioni raccolte. “Da maggio - spiega Stilo - una gran quantità di persone si è mobilitata in modo spontaneo per render note le proprie osservazioni di UFO, soprattutto attraverso Internet, con l’uso di ogni mezzo disponibile, quali social network, forum, blog, siti di associazioni ufologiche e spazi di comunicazione di ogni tipo”. Le descrizioni dei testimoni parlano soprattutto di luci in cielo in movimento lento, spesso di colore arancione-rossastro, ma non mancano racconti di luci dagli spostamenti rapidi e dalle traiettorie anomale.

Che cosa si nasconde dietro questa “ondata” di avvistamenti? “La maggior parte delle segnalazioni - sostiene Gian Paolo Grassino, presidente del CISU - è causata da avvistamenti delle cosiddette ‘lanterne cinesi’, ossia piccole mongolfiere, acquistabili su Internet, che vengono lanciate in occasione di feste o semplicemente per divertimento e che si presentano come dei corpi luminosi che si muovono lentamente in cielo spinti dal vento ”. “Si tratta - continua Grassino - di un evento nuovo per l’Italia ma già ben noto in altri Paesi europei come la Germania e la Gran Bretagna, dove sono già diffuse da almeno un paio d’anni”.

Il CISU ha inoltre registrato dei picchi di segnalazioni in coincidenza del passaggio di bolidi particolarmente luminosi (come, ad esempio, il 12 giugno) e numerose osservazioni di corpi astronomici, quali il pianeta Giove, assai luminoso in questo periodo. Rimangono poi molti altri casi di avvistamenti UFO privi ancora di una spiegazione sui quali si sta concentrando l’attenzione dei ricercatori.

Il Centro Italiano Studi Ufologici lancia un appello a quanti hanno avuto modo di osservare fenomeni che ritengono di non essere stati in grado di identificare a comunicarlo attraverso il suo sito Internet (www.cisu.org) o lasciando un messaggio al numero telefonico 011.30.78.63 CISU - Centro Italiano Studi Ufologici.

www.cisu.org

Read more...





SAN MARCO IN LAMIS. Proseguono gli avvistamenti di oggetti volanti non identificati, meglio noti come UFO. Questa volta è un nostro lettore che immortala due strani cerchi luminosi, lo scorso 20 Agosto furono invece quattro ragazzi foggiani a segnalare la presenza di “dischi luminosi fluttuanti e che cambiavano colore”.


Nello stesso momento venivano avvistati anche nella vicina San Giovanni Rotondo. La base militare di Amendola, dove regna lo scetticismo, riferisce che in quell’ora non erano presenti nella zona velivoli ne tantomeno esercitazioni in atto nello spazio aereo di competenza.

Puntualmente nei mesi estivi, in concomitanza con la magica notte di San Lorenzo le segnalazioni diventano sempre più frequenti, forse complice la voglia di poter esprimere un desiderio risolutore per il proprio destino, chissà.

Ma le foto inviate dal nostro lettore sembrano parlar chiaro, cosa sono quei due punti luminosi in alto a destra? Lo stesso autore delle foto si chiede se non sia stata l’afa a giocare brutti scherzi o qualche strano fenomeno meteorologico. Anche in questo caso il contributo fotografico non fa altro che alimentare in tutti noi i soliti dubbi, esistono o sono solo scherzi della natura a cui non si riesce a dare una logica spiegazione? La foto è stata scattata lungo l’autostrada tra San Severo e Termoli il 17 Agosto.

La seconda foto invece è stata fatta a bordo di un aereo di linea che in quel momento sorvolava l’Italia centrale (21 Agosto), in questo caso più che di un ufo sembra trattarsi di un razzo o vettore, di quelli utilizzati per il lancio dei satelliti, chiara infatti la scia creata dal calore del motore a contatto con l’aria rarefatta presente in alta quota. La domanda è d’obbligo , cosa ci faceva questo strano oggetto nei cieli italiani? Il mistero continua.

Sanmarcoinlamis.eu

Read more...

lunedì 24 agosto 2009

Ufo, nuovi avvistamenti a Foggia

foto di repertorio


In molti già parlano di psicosi da Ufo; ma in tanti, però, giurano di averli visti sopra il cielo di Capitanata. Dopo il primo avvistamento della settimana scorsa avvenuto nei pressi dell'aeroporto Gino Lisa, quando tre ragazzi, hanno filmato con il cellulare quattro luci rosse che cambiavano traiettoria continuamente, accelerano e ruotano su se stesse, ieri un gruppo di ragazze ha notato un altro oggetto insolito muoversi sopra le nostre testa. "Eravamo sul terrazzo della mia abitazione in via Adolfo Mancini, nei pressi del rione Biccari, quando improvvisamente una macchia di colore scuro, si è fermata sopra di noi - ci racconta Viviana Schiraldi - vigilessa foggiana. Inizialmente ci è sembrato un pallone ad elio, poi guardandolo con più attenzione abbiano notato che era ovale, schiacciato alle estremità. L'oggetto prosegue Viviana - si è allontanato, si è fermato sopra altri palazzi. Scendeva e saliva, saliva e scendeva. Poi si è fermato, è rimasto sospeso in aria per qualche minuto ed è sparito. Eravamo terrorizzate - conclude così il suo racconto Viviana". Ma come lei sono in tanti che in questi giorni hanno contattato la nostra redazione per portarci a conoscenza dei loro avvistamenti. Come un nostro telespettatore, che ci chiede di rimanere nell'anonimato, ma che attraverso una mail ci fa sapere di aver visto, insieme a sua moglie e i suoi genitori, quattro oggetti che emanavano una luce rossa. Gli stessi - si legge nella mail - tracciavano strane traiettorie in aria, che non lasciavano pensare a normali aerei o elicotteri. Incuriositomi - prosegue - ho preso un binocolo ed ho notato che uno di questi oggetti aveva di fianco una sfera di dimensione più grande della luce che emetteva." Ed ora è sempre più caccia agli Ufo.

fonte: teleradioerre

Read more...

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro). L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

Copyright

Creative Commons License
UfologiaOggi by Carmine Crocco is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at ufologiaoggi.blogspot.com.
Permissions beyond the scope of this license may be available at http://ufologiaoggi.blogspot.com/. Si è liberi di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera. Non si può usare quest'opera per fini commerciali. Non è permesso di alterare o trasformare quest'opera, ne' usarla per crearne un'altra. Ogni volta che si usa o distribuisce quest'opera, si deve farlo secondo i termini di questa licenza, che va comunicata con chiarezza. In ogni caso, si può concordare col titolare dei diritti per gli utilizzi di quest'opera non consentiti da questa licenza. Questa licenza lascia impregiudicati i diritti morali.

Statistiche

  © Blogger templates The Professional Template by Ourblogtemplates.com 2008

Back to TOP